Camion Vela Pubblicitario

perché scegliere il camion vela

Il Camion vela pubblicitario spesso fa parlare di se, ecco alcuni esempi che hanno creato scalpore e sono stati ripresi da giornali.

Il primo esempio che voglio farti è successo il 5 febbraio del 2016, un personaggio misterioso corteggia la consigliera Daniela Ruiu del Partito Democratico di Sorso, un comune in provincia di Sassari. L’innamorato ha pensato bene di noleggiare un camion vela pubblicitario e farlo posizionare proprio sotto casa della consigliera giusto per non creare dubbi su chi fosse indirizzato.

La reazione è stata virale, nel quartiere non si parlava d’altro e in molti hanno aspettato il rientro della consigliera per vederne le reazioni. Un gesto che non è di certo passato inosservato!

leggi l’intero articolo su “la nuova Sardegna

Un’altro caso di camion vela pubblicitario che fa parlare di se è accaduto a Firenze in maggio del 2015, un messaggio tanto chiaro da fare il giro di tutta la città in pochissimo tempo: «Grazie sindaco per aver licenziato 50 lavoratori del Maggio musicale fiorentino».

Chiaramente un messaggio di protesta, ideato e finanziato dal comitato dei licenziati e prepensionati del Maggio musicale fiorentino che hanno fatto sentire la propria voce scegliendo un mezzo, il camion vela pubblicitario che ha diffuso il loro malumore non solo a Firenze ma in tutt’Italia grazie ai giornali ed ai social che hanno diffuso la notizia.

Leggi tutto l’articolo su “Firenze post

Un’altro caso di cronaca che il camion vela ha reso notizia è la richiesta di Giustizia per Manuele Iacconi, Ragazzo trentaquattrenne ucciso in Darsena a Viareggio la notte di Halloween dopo essere stato aggredito da un gruppo di giovani.

Il camion vela è stato allestito da un gruppo di amici di Manuele che ha pensato bene di non far cadere nel dimenticatoio questa notizia utilizzando questo mezzo per farne parlare.

leggi l’intero articolo su “il Tirreno

Back to top